Madonna del Soccorso - Pescara del Tronto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Madonna del Soccorso

Eventi > Anno 2013

Anche quest'anno la festa della Madonna del Soccorso è stata un po limitata, se così si può dire, dal tempo cattivo, soprattutto dalla pioggia, caduta quasi tutti i pomeriggi dei due giorni di festa e anche la sera del sabato in cui avrebbe dovuto tenersi la serata danzante con la band di Roberta.
Molto correttamente la band ha spostato la serata al 17 agosto con i ringraziamenti del Comitato. Un tassello già occupato delle prossime e attese "serate pescaresi 2013".
La venerazione della Vergine era iniziata già nei giorni precedenti il sabato, con il triduo di preghiera ad essa offerto nei giorni dal 10 al 12 luglio.
Il giorno 13, come già accennato, il programma prevedeva "pasta in piazza", svoltosi regolarmente fino alla consumazione di una abbondante ciotola di pasta all'arrabbiata (che poi arrabbiata non lo era per nulla) dopo di che c'è stato l'effetto pioggia.
Domenica 14 alle ore 12.00 la Santa Messa celebrata dal nostro Parroco Don Francesco che con grande semplicità ci ha fatto comprendere l'immenso valore del "soccorso", aiuto e comprensione che ognuno di noi deve avere verso il suo prossimo.
All'uscita dalla messa un invitante aperitivo offerto dal Comitato.
Nel pomeriggio alle ore 17.30 iniziava la processione per le strade del paese con molto seguito, ma a dire il vero, senza la banda che tutti si aspettano di sentire una volta all'anno, non è stata la solita processione.
In fine davanti alla chiesa si è tenuta la commemorazione ai caduti della grande guerra e anche in questa occasione la mancanza del "silenzio" che la banda suonava era di grande effetto, peccato.
La nota positiva è stata la presenza del sindaco che ha tenuto un breve discorso sul momento critico che il nostro paese sta attraversando.
Alle ore 18.30 si chiudevano i festeggiamenti con un rinfresco in piazza.

Cliccate sulla foto e sarete reindirizzati su Flickr per lo slideshow di "Madonna del Soccorso"

Benvenuto, oggi è e sono le
Torna ai contenuti | Torna al menu